Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Romanzo criminale a Manfredonia




(foto fonte Polizia di Stato)

(foto fonte Polizia di Stato)

Svolta su una serie di omicidi compiuti lo scorso anno in provincia di Foggia: 4 giovani sono stati arrestati, mentre 2 ordinanze sono state notificate in carcere, in un’operazione denominata “Romanzo criminale” della Squadra mobile di Foggia, dal commissariato di Manfredonia e dai Carabinieri.

Sono tutti giovanissimi incensurati, capeggiati da un 30enne con precedenti penali, già detenuto, e tra di loro ci anche due minorenni tra i quali una ragazza di 17 anni. Alla base dei gesti ci sarebbero la droga e le rapine.



A fare luce sui quattro delitti avrebbero contribuito in maniera decisiva le indagini sull’uccisione di uomo di 59, avvenuto il 6 novembre scorso, il cui corpo senza vita venne trovato a Manfredonia, vicino Foggia, in un garage di sua proprietà.

L’uomo aveva mani e piedi legati con scotch, il capo sfondato con un oggetto e un profondo taglio alla gola. Alla vittima vennero sottratti una collana e la somma di 700 euro. Gli assassini poi, a casa della vittima, portarono via due telefoni cellulari e una cassetta di sicurezza.

Le indagini hanno permesso di ottenere evidenti e gravi indizi che hanno messo in relazione in modo inequivocabile tre giovani all’omicidio di novembre, mentre altri elementi emersi hanno collegato uno dei giovani arrestati, al duplice omicidio avvenuto a giugno 2012 a Manfredonia in località Siponto e alla scomparsa a luglio di un altro ragazzo ritrovato poi cadavere a dicembre in un vascone prosciugato per la raccolta delle acque piovane.

Le vittime, assassinate a colpi di pistola, avevano precedenti per spaccio di droga.

02/02/2013

(fonte Polizia di Stato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *