Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Erotismo e truffa per associazioni benefiche


(foto fonte web)

(foto fonte web)

Tre giorni di spogliarelli, spettacoli burlesque e giochi di erotismo.

La scorsa estate questo e probabilmente molto altro è avvenuto a Roma in occasione dell’evento Love lab, le officine della felicità. Un vero e proprio paradiso per chi sogna un mondo a luci rosse, che però  ha generato non poche lamentele da parte degli artisti.

Il fatto

A rendere decisamente più nobile  la realizzazione della fiera dell’erotismo è stata la scelta di devolvere parte del ricavato a favore di alcune associazioni che combattono il femminicidio, l’omofobia e la sessualità dei disabili. Ciò non è stato possibile a causa della fuga messa in atto dall’organizzatore, che ha lasciato 50 artisti privi di retribuzione.  Si cela dietro il nome d’arte Flavio Korea e più volte, in diverse parti di Italia, svanisce nel nulla. Cosi racconta Emanuela Colonna, ex danzatrice di burlesque, precedentemente truffata da Korea.


(foto fonte web)

(foto fonte web)

Un malore improvviso?

L’organizzatore latitante dopo giorni si è fatto vivo lasciando un sms dove tranquillizzava i suoi lavoratori scrivendo: «Mi dispiace, se qualcuno sarà rimborsato in ritardo. Ma la colpa di questo è che mi sono sentito male».

Nonostante l’ipotesi del malore sia avvalorata da uno stretto collaboratore di Korea, gli artisti dello show dell’eros non sembrano crederci e per questo aspetteranno di essere retribuiti per via legale.

Non sappiamo se quella in questione sia l’ennesima farsa inscenata da  un “truffatore seriale”, ciò che rammarica è che la speranza di ricavare da tale evento cifre che sarebbero state utili ad associazioni di rilevanza sociale, probabilmente resterà vana.

di Roberta della Torre

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>