(foto fonte web)
(foto fonte web)

RINO FISICHELLA, casa editrice: Mondadori

La nostra epoca è caratterizzata e dominata da una parola che echeggia di continuo come un segnale d’allarme nel dibattito pubblico e viene riproposta ogni giorno dai mezzi di informazione: “crisi”. Crisi dell’economia, innanzitutto, ma anche crisi delle ideologie, dei valori, del progetto educativo e, non ultima, crisi di identità.

Un problema, questo, che pare affliggere in particolare i paesi europei, aggravato dai sempre più intensi flussi migratori e dalla diffusione di una mentalità che antepone la libertà e i diritti individuali al benessere e alla sopravvivenza stessa della comunità. Così, il doveroso e indifferibile tentativo di giungere a una Costituzione europea che sia genuina espressione di principi condivisi e duraturi sembra destinato a incontrare in futuro innumerevoli difficoltà.

Rino Fisichella, teologo, rettore della Pontificia università lateranense e presidente della Pontificia accademia per la vita, indica le tappe principali del percorso da seguire per superare questa delicatissima fase, individuando nella tradizione cristiana i tratti essenziali dell’autentica identità europea, il cui comune riconoscimento è la condizione indispensabile per un’effettiva unità civile, politica e istituzionale.

Attraverso puntuali esempi storici e illuminanti citazioni dalle Sacre Scritture e da opere guida della ricerca filosofica occidentale, mostra come il cristianesimo per duemila anni abbia costituito nel Vecchio Continente il seme di ogni forma di vita sociale e culturale in grado di superare i particolarismi etnici e linguistici e di prefigurare una comunità di popoli affratellati da un unico codice etico e ideale.

Oggi questa identità sovranazionale è minacciata da più parti e da varie correnti di pensiero, spesso ispirate a una serie di principi e valori il cui vero significato è stato travisato o distorto. Di qui l’urgenza di una rivisitazione, condotta da Fisichella con assoluto rigore e insieme con estrema chiarezza, dell’etimologia di termini fondamentali e irrinunciabili come “ragione”, “libertà”, “laicità”, “uguaglianza” e “integrazione”, allo scopo di metterne in luce l’originale valenza cristiana.

Il frutto di questa riflessione è quindi non solo un valido strumento per orientarsi nelle sempre più frequenti e accese discussioni su temi eticamente sensibili, ma anche una preziosa occasione per conoscere da una fonte autorevole la reale opinione della Chiesa cattolica nell’attualissimo dibattito su come giungere a una reale Unione europea.

Info in http://www.librimondadori.it/ricerca/opere

Facebook Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.