(foto fonte web)

(foto fonte web)

(foto fonte web)
(foto fonte web)

Angelina Jolie e gossip per il ritorno sul grande schermo della donna più famosa d’Egitto. Una nuova Cleopatra, inaspettata, forte e determinata. Lontana dal ritratto che l’accompagna da sempre, ora illuminata da una nuova luce.

Quella notte d’agosto…      

Dici Cleopatra e subito la mente corre a lei, la femme fatale che ha incendiato i cuori dei grandi imperatori romani. Una donna passionale e seduttiva, dal grande fascino esotico. Questo il ritratto che ha accompagnato la regina fino ai nostri giorni, che ha ispirato i grandi registi e scrittori.

Da quella lontanissima estate del 30 a.C. il suo mito cambia rotta e si deposita ora su una nuova scia, capovolta nell’immaginario comune e descrivendone una donna nuova. A lei si riconduce la nascita del gossip moderno, tra amori, misteri e una forza innata.

Il fascino       

Il suo nome in greco significa “gloria del padre”, un nome forte, determinante, come fu lei  per la storia del suo paese. Nei vent’anni di Regno, Cleopatra dominò quasi tutta la costa orientale del Mediterraneo facendosi scegliere come rivale dalle frazioni opposte romane, si impose dominante sui diritti delle donne, lasciandole libere e forti: potevano scegliere chi sposare e se divorziare, avevano gli stessi diritti ereditari dell’altro sesso, possedevano beni ed avere, navi, botteghe, vigneti.

(foto fonte web)
(foto fonte web)

Una donna molto più vicina alle nostre moderne lady di ferro, capace di imporsi in un mondo prevalentemente dominato dagli uomini, mostrando un nuovo volto e una nuova immagine di governo. Era libera e audace, intelligente e colta, conosceva nove lingue, organizzava gli eserciti, gestiva trattative politiche, sedava rivolte.

Il vero volto  

Nessun suicidio d’amore, nessun serpente ad ucciderla, come voleva l’iconografia, non c’è lussuria né seduzione nei suoi modi, ma solo una figura politica che ascolta il cuore oltre alla ragione.

Sarebbe questo il vero volto di Cleopatra, come suggerisce Stasy Schiff raccontando la vita della regina in una biografia tutta da scoprire. Lontana la narrazione che ne facevano i suoi nemici, vicina quella attuale che la Sony vuole portare sul grande schermo, con Ang Lee alla regia e Angelina Jolie come protagonista.

Una nuova luce illumina il ritratto dell’ultima sovrana del regno tolemaico, sempre accompagnata da quell’aurea misteriosa e affascinante che la rende immortale.

di Marina Montini

Facebook Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.