(foto fonte web)

(foto fonte web)

(foto fonte web)
(foto fonte web)

Sulla scena del crimine.

Oggi vi vogliamo raccontare la storia di un omicidio che a distanza di 19 anni rappresenta ancora un rompicapo senza apparente soluzione, in cui la logica a tratti cede al surreale.

Lo scenario di questo inspiegabile delitto è Todi, una piccola cittadina in provincia di Perugia di circa 20.000 abitanti. La vittima è Mara Calisti, una giovane donna di 36 anni. Mara nasce il 15 giugno 1957, frequenta il Liceo Classico e poi la facoltà di Giurisprudenza, ma solo per qualche anno, preferendo piuttosto dedicarsi all’impegno politico e alla passione per la montagna.

Lavora come segretaria presso uno studio legale e arrotonda con un secondo lavoro in un’impresa di pulizie. È descritta come una donna con una vita apparentemente normale, amante della montagna e del canto. Tutto accade nella notte a cavallo tra il 14 e il 15 luglio 1993. Mara è colpita mortalmente con un oggetto mai identificato, all’interno della propria camera sita in Via Cortesi, condiviso con i familiari.

Facebook Comments

Pages: 1 2 3 4 5 6

Pages ( 1 of 6 ): 1 23 ... 6Next »