Convicted mass murderer Charles Manson is shown in this handout picture from the California Department of Corrections and Rehabilitation dated June 16, 2011. Notorious mass murderer Charles Manson, 80, has been granted a marriage license, and would be allowed to wed in prison, a spokeswoman for the California Department of Corrections and Rehabilitation said Monday. REUTERS/CDCR/Handout (UNITED STATES - Tags: CRIME LAW SOCIETY) FOR EDITORIAL USE ONLY. NOT FOR SALE FOR MARKETING OR ADVERTISING CAMPAIGNS

Charles Manson con Star, che sposa a 79 anni

Frykowsky si libererà e proverà a fuggire, ma la Atkins lo pugnalerà alle gambe. Sulla veranda Watson lo intercetterà colpendolo alla testa con il calcio della pistola calibro22 , che si rompe in tre parti. La furia di Watson non si placherà e pugnalerà Frykowsky 51 volte, per poi finirlo con due proiettili.

Anche Abigail Folger tenterà la fuga correndo verso la piscina, dove raggiunta riceverà 38 coltellate.

Nessuna pietà nemmeno per Sharon Tate che supplicherà per la vita del suo bimbo. Verrà pugnalata 16 volte e impiccata alla trave.

Con un asciugamano immerso nel suo sangue, la Atkins scrive “Pig” sulla porta d’ingresso della villa, pensando di far cosa gradita a Charles Manson che, sembra, avesse espresso il desiderio di lasciare segnali malevoli.

Duplice omicidio LaBianca

Leno LaBianca, di origini italiane, era un ricco proprietario di una catena di supermercati, Gaway Markets, sposato con Rosemary LaBianca a sua volta imprenditrice di successo e proprietaria della catena di negozi Boutique Cariage.

Questa volta sarà Manson in persona ad intervenire perché si disse insoddisfatto del risultato della stage di Cielo Drive; con Watson al seguito penetreranno in casa LaBianca. Leno che dormiva sul divano del piano terra si spaventerà enormemente alla vista dei due intrusi, in quei giorni i media battevano incessantemente la notizia della strage della villa di Cielo Drive e Manson stesso tranquillizzerà Leno LaBianca, nessuno si farà del male. Nel frattempo recupereranno Rosemary che dormiva al piano superiore e legheranno i due coniugi schiena contro schiena.

A quel punto Charles Manson si toglierà dall’azione, non vuole sporcarsi ulteriormente le mani per non essere coinvolto definitivamente; uscirà e avvicinato all’auto spedirà in casa Leslie Van Houten e Patricia Krenwinkel, al fianco di Watson.

Watson prenderà allora l’iniziativa di riportare Rosemary nella camera da letto e ordinerà Leslie e a Patricia di restare con lei, mentre fa ritorno in salotto per colpire Leno con un pugnale. La moglie nel sentire le urla dell’uomo comincerà a divincolarsi e a lottare con le due ragazze che, non sapendo come agire, richiameranno Watson. A questo punto Watson innervosito, risale al piano superiore e prende a colpire Rosemary con il coltello, ordinando poi alle due ragazze di finire il lavoro. In tutto Rosemary LaBianca riceverà 41 coltellate.

E’ giunto il momento di finire anche Leno LaBianca. I tre torneranno da lui e Leno verrà colpito a morte e infieriranno sul suo corpo incidendogli delle X ovunque e infilandogli un forcone da cucina nel collo.

Con il suo sangue scrivono sui muri Rise e Death to pigs, infine sul frigorifero He[a]lter Skelter perché non conoscono nemmeno il modo corretto di scrivere l’Apocalisse in nome della quale seminano sangue e morte.

Finiscono il loro lavoro, svuotano il frigo di casa e usano la doccia, poi una volta usciti scopriranno che Manson li aveva piantati lì. Aveva un altro omicidio da pianificare.

Saladin Nader

Manson sospetta che Linda Kasabian non intenda partecipare alla serie di omicidi da lui ideata, così le ordinerà di uccidere l’attore libanese Saladin Nader, portandola sino al Venice Beach. Ma linda Kasabian si rivela più furba e bussano la porta del vicino di Nader gli salverà la vita.

Susan Atkins contrariata e per protesta defecherà sull’androne del palazzo dove viveva Nader.

Donald “Shorty” Shea

I mass media pongono tutti i riflettori ancora sul caso della strage di Cielo Drive e, in sordina quasi, passano le notizie degli altri omicidi della Famiglia di Manson. E’ il caso di Donald Shea, tuttofare del ranch Spahn che non sopporta affatto quel gruppo di persone al ranch e, come se non bastasse, sta cercando di recuperare il suo matrimonio con una spogliarellista di colore.

Vittima designata Donald Shea, il 26 agosto Charles Manson, Charles “Tex” Watson, Steve Grogan, Bruce Davis, Bill Vance e Larry Bailey isolano l’uomo e lo conducono lontano dal ranch.

Facebook Comments

Pages: 1 2 3 4 5 6

Pages ( 5 of 6 ): « Previous1 ... 34 5 6Next »